Allah akbar: il significato reale

Thumbnail for 911924
Questa espressione costituisce una delle principali frasi comunemente usate dai musulmani. Spesso però la sua traduzione italiana viene sbagliata a causa di un errore di grammatica; Allah akbar (letto solitamente dagli Arabi con una intonazione particolare, suona infatti quasi come un’unica parola, allahu àkbar) infatti NON significa “Dio è grande” bensì “Dio è il più grande” o come traduceva il grande islamista Bausani “Dio è massimo”.
L’errore su cui si cade sta nel grado dell’aggettivo; akbar non è grado positivo ma comparativo, perchè se fosse positivo dovrebbe dirsi Allah kabir. Ma viene da sè che in una religione come l’Islam Dio non può solamente essere “grande”, deve essere molto di più; quindi l’aggettivo si pone al comparativo che a differenza nostra in arabo non è preceduto da preposizioni ma si ottiene cambiando la forma base dell’aggettivo al grado positivo. Quindi mai tradurre Allah akbar con Dio è grande, bensì ricordate: “Dio è il più grande” (letterale) “Dio è massimo” (Bausani).

FONTE: Allah akbar: il significato reale