Bank of America ci dice: “Ci sono tra il 20% e il 50% di probabilità che viviamo in ‘Matrix’”

La Corporation Bank degli Stati Uniti d’America Merrill Lynch, ha inviato Martedì ai suoi clienti una nota in cui si dice che è possibile che l’umanità viva, in realtà, intrappolata in un mondo virtuale, come rappresentato nel film di fantascienza ‘Matrix’ , riporta Business Insider.

Gli analisti della banca hanno stimato nella loro analisi sul business futuro, tra il 20% e il 50% di possibilità di vivere in un ‘matrix’ in cui il nostro mondo sarebbe un insieme di oggetti virtuali fotorealistici modellato da computer e che noi percepiamo come vero e proprio.

Questa teoria ha il suo fondamento in un articolo scientifico pubblicato da Nick Bostrom, filosofo svedese presso l’Università di Oxford, il quale afferma che almeno una delle seguenti ipotesi è reale:

  • il numero di esseri umani che sopravvivono ad una fase ‘post-umana’ governata da un’altra specie è praticamente nulla,
  • è improbabile che ogni civiltà post-umana ricorra alla simulazione della nostra storia evolutiva, per ricreare la vita degli esseri umani utilizzando i supercomputer in futuro
  • viviamo in una simulazione del computer realtà.

Inoltre, l’analista si basa su opinioni, come quella dell’astrofisico americano Neil deGrasse Tyson , che dice esistere “un’elevata possibilità” che l’universo sia una simulazione virtuale o di Elon Musk, il fondatore di SpaceX e Tesla Motors, che è quasi convinto che potremmo vivere in un video gioco di simulazione stile- Matrix (link).

a cura di HTM

L’articolo Bank of America ci dice: “Ci sono tra il 20% e il 50% di probabilità che viviamo in ‘Matrix’” sembra essere il primo su Hack the Matrix.

FONTE: Bank of America ci dice: “Ci sono tra il 20% e il 50% di probabilità che viviamo in ‘Matrix’”