Colonnello della US Air Force ha assistito alla visita di un UFO sulla Terra

England-Charls-Halt-witnessed-the-UFOs-visit
Il colonnello della USAF Charles Halt ha avuto l’opportunità di vivere una strana esperienza correlata agli UFO, mentre era in servizio in una base militare del Regno Unito nell’Est dell’Inghilterra.

Altri membri del personale USAF e RAF hanno assistito a questo evento.

La loro testimonianza descrive più oggetti volanti non identificati sopra la zona di Bentwaters.

Questo non è stato l’unico caso di rilevamento di UFO sui radar militari, odi conferma visiva della loro presenza.

Le storie di UFO sono sempre state accolte in modo diverso – alcune persone ci credono, e altre hanno sempre dubbi sulla loro credibilità.

Tuttavia, quando si sente una storia che centinaia di persone rispettabili confermano, semplicemente non si può escludere la sua plausibilità, senza analizzarla prima. Il mondo intorno a noi è pieno di segreti.

Le persone che hanno assistito all’evento nella parte orientale dell’Inghilterra sono individui affidabili che hanno un lavoro molto impegnativo e di grande responsabilità, ed è molto improbabile che abbiano inventato delle storie.

Oltre alle storie di tutti i testimoni, ci sono anche numerosi documenti che supportano le affermazioni sulle visite degli UFO, anche se la maggior parte di tali documenti è stata declassificata.

Forse è giunto il momento di riconsiderare le informazioni che i documenti declassificati offrono.

Molte persone credono nella presenza extraterrestre sul nostro pianeta.

Ad esempio, un quarto della popolazione americana è convinta che gli alieni esistano e che abbiano già visitato la Terra.

Oltre a loro, ci sono molte persone in tutto il mondo con la stessa opinione e molti paesi stanno cercando di risolvere il mistero degli UFO.

Come Richard Dolan ha scritto in “UFO e la sicurezza dello Stato nazionale”, Volume 2, gli Stati Uniti, la Spagna e altri paesi stanno cooperando al fine di trovare le risposte.

Guardate il seguente video per ascoltare la dichiarazione del colonnello Charles Halt e i dettagli sul caso Bentwaters.

FONTE