Dal contatto alieno agli UFO creati dall’uomo: 4 segreti declassificati dal governo degli Stati Uniti e dalla CIA

declassificati

declassificati

Si ritiene che la prova di contatti alieni e di UFO sia deliberatamente nascosta al pubblico. Anche se alcuni segreti rimangono nascosti, altri sono stati rivelati.

Non è un segreto che il Governo e i militari spazino dalle paure alle assurdità, se la maggior parte di esse sono tutt’altro che noiose – Concetto con cui anche gli scettici sarebbero d’accordo.

Da dischi volanti supersonici per combattere i sovietici ad un progetto che ha dato origine alle basi militari segrete che sono state dette sperimentare una tecnologia ultraterrena. In questo articolo, diamo uno sguardo ai cinque segreti militari e della CIA che sono stati declassificati al pubblico.

Anche se questi progetti sono recentemente stati resi disponibili al pubblico, fa pensare a quante cose ancora attualmente siano tenute segrete.

 

1) Progetto 1974: Quando il Governo voleva costruire un disco volante

Il cosiddetto ‘Progetto 1974’ è stata un’iniziativa imponente della forza militare americana. I dettagli del “Project 1974” sono stati tenuti segreti fino al 2012, quando l’Air Force degli Stati Uniti ha rivelato diagrammi e schizzi del Progetto. L’idea era quella di costruire un disco volante per pattugliare i cieli e abbattere bombardieri sovietici, tra le altre cose.

In un memorandum, che risale al 1956, è stato affermato che si aspettava che il disco volante potesse raggiungere “una velocità massima di Mach 3 e Mach 4, ad una altezza di circa 100 mila piedi e una portata massima che andava oltre un migliaio di miglia marine.”

Tuttavia, il progetto non ha avuto il successo sperato.

Gli ingegneri che hanno lavorato al progetto non sono riusciti neanche lontanamente a completarlo. In realtà, erano riusciti solo a progettare il prototipo, quando hanno abbandonato i loro sforzi. La ragione? Non sono mai riusciti a raggiungere i 100.000 piedi. In realtà, non sono mai riusciti a superare i 5 piedi da terra.

Inoltre, dopo i test del dicembre 1961, si è concluso che il disegno del disco volante era aerodinamicamente instabile e sarebbe stato incontrollabile alle alte velocità.

——————————-

2) Area 51: Alieni, Disco volante e l’inimmaginabile

Ironia della sorte, questa (ex) struttura segreta situata nel deserto vicino a Groom Lake, Nevada, è la più nota di tutte.

Tra i primi a parlare della sua esistenza vi fu Bob Lazar.

Nel 1989, Bob Lazar ha affermato di aver lavorato nella “reverse engineering” applicata alla tecnologia extraterrestre – recuperata da incidenti come Roswell – nella struttura segreta chiamata S-4, che è stata costruita a sud del sito principale dell’Area 51.

L’uomo ha affermato che è stato licenziato dopo che il Governo ha scoperto che stava facendo uscire informazioni inviandole ai suoi amici e informandoli delle migliori zone da cui potevano guardare i voli di prova delle aero navi alimentate da tecnologia extraterrestre su cui ha lavorato cercando di replicarla.

Decenni dopo l’opinione pubblica ha iniziato a speculare circa l’esistenza di tale impianto, nel mese di agosto del 2013, dopo aver negato la sua esistenza per anni, la CIA, infine, ha riconosciuto l’esistenza di Area 51.
Mentre molti si aspettavano di sentire qualcosa sugli alieni e sulla tecnologia aliena ciò non è mai avvenuto. Il Governo ha ammesso soltanto che l’impianto è stato utilizzato per testare una varietà di aerei spia, tra cui il famoso U-2. Non ci sono dettagli su ET, anche se milioni di persone ipotizzano che ci sia qualcosa di strano che sta succedendo nella struttura.

——————————-

3) Progetto Grudge

In un’epoca in cui gli avvistamenti UFO erano al loro apice, l’obiettivo di Grudge (1949-1952) era quello di determinare se tali oggetti rappresentavano una potenziale minaccia alla sicurezza nazionale.

Migliaia di segnalazioni UFO sono state raccolte, analizzate e archiviate. Anche se questo è stato l’ultimo progetto UFO che è stato reso pubblico fino ad ora, si sospetta che le indagini siano continuate in segreto.

Inoltre, i critici del Progetto Grudge sostengono che il programma è stato creato per sfatare il mito degli avvistamenti UFO, piuttosto che scientificamente chiarirne le origini.

Nel suo libro sull’argomento, il capitano USAF e direttore del progetto Edward J. Ruppelt dice: “… In questo modo, sarebbero state utilizzate procedure di intelligence standard. Questo significa di solito una valutazione imparziale dei dati dell’intelligence. Ma non ci vuole una grande quantita’ di studi dei vecchi file UFO per vedere che le procedure di intelligence standard non sono state seguite dal Progetto Grudge. Tutto era in corso di valutazione sul presupposto che non possono esistere gli UFO. Non importa ciò che si vede o si sente, non ci credo … ”

Come scrive il Dr. Michael Swords, “I militari, Maj. Aaron J. Boggs del Pentagono e il colonnello Harold Watson davano apertamente l’impressione che tutta la faccenda dei dischi volanti era ridicolo. Il Progetto Grudge è diventato un esercizio di derisione di archiviazione fatta male.”.

————————————————————–

4) Operazione Paperclip

L’Operazione Paperclip (1946) era il nome in codice di una operazione effettuata dall’intelligence degli Stati Uniti e dal servizio militare in cui più di 1.500 tedeschi, per lo più scienziati, ma anche ingegneri e tecnici, sono stati portati negli Stati Uniti dalla Germania post-nazista. L’idea del progetto era quella di estrarre le informazioni per quanto riguarda le cosiddette armi Meravigliose del Terzo Reich, come razzi, armi chimiche e sperimentazione medica, dopo il crollo del regime nazista durante la seconda guerra mondiale.

Il reclutamento degli scienziati tedeschi è cominciato dopo la vittoria degli Alleati in Europa, l’8 maggio 1945, ma il presidente degli Stati Uniti Harry Truman non ha ordinato formalmente l’esecuzione dell’operazione Paperclip fino all’agosto del 1945.

La più famosa recluta è stato un ingegnere aerospaziale, tale Wernher von Braun, che sarebbe diventato la mente delle missioni Apollo della NASA .