FRANCIA, DONNA EBREA UCCISA DAL VICINO AL GRIDO DI ‘ALLAH AKBAR’A PARIGI, MA LA NOTIZIA VIENE (QUASI) OSCURATA DAI MEDIA MAINSTREAM

Thumbnail for 2441255
Risultati immagini per Lucie Sarah Halimi
Di Salvatore Santoru
Recentemente in Francia è avvenuto un nuovo episodio di violenza di stampo antisemita, ma i media mainstream francesi e occidentali hanno preferito perlopiù non divulgare la notizia.
In Italia sono stati pochissimi a parlarne e tra questi si è distinto il “Giornale”, con un articolo del 18 aprile.
Come riportato dallo stesso articolo del Giornale,a firma di Francesco Boezi, a “Parigi, nella notte tra il 3 e il 4 aprile, Lucie Sarah Halimi, una donna di religione ebraica viene scaraventata fuori dalla finestra della sua abitazione.”
“I vicini avrebbero sentito delle urla provenienti dal secondo piano, a quel punto avrebbero chiamato la polizia che, recatasi sul posto, avrebbe trovato un uomo di 27 anni intento ad urlare delle frasi in arabo. La polizia, dunque, avrebbe chiamato rinforzi, forse pensando ad un terrorista. Nel frattempo, però, il giovane sarebbe passato dal balcone, sarebbe salito al secondo piano, avrebbe accoltellato la donna e, al grido di Allah Akbar, l’avrebbe gettata dalla finestra mentre era ancora viva.”
NOTE:

FONTE: FRANCIA, DONNA EBREA UCCISA DAL VICINO AL GRIDO DI ‘ALLAH AKBAR’A PARIGI, MA LA NOTIZIA VIENE (QUASI) OSCURATA DAI MEDIA MAINSTREAM