Gli Angeli Caduti ed Imprigionati in Antartide, dal Libro di Enoch

Thumbnail for 2396103

Il Dr. Michael Salla ha pubblicato il seguente articolo sul suo sito web , che parla dell’Antartide che potrebbe essere il luogo in cui sono stati imprigionati una razza di alieni (Fallen Angels). La parte interessante di questa storia è che si adatta quasi perfettamente ad un video documentario postato dal presentatore israeliano, Steven Ben-Nun.

Il 14 marzo, l’israeliana Live News ha pubblicato una storia provocatoria dal titolo “Gli Angeli Caduti imprigionati in Antartide sono ancora vivi” (gli angeli caduti, imprigionato in Antartide sono ancora in vita). Il commentatore, Steven Ben-Nun guardò il Libro di Enoch (apocrifi), che descrive le esperienze di Enoch, un personaggio biblico Pre-Diluvio che è stato portato in cielo e ha un ruolo chiave in un grande conflitto celeste.

Enoch è diventato il principale intermediario tra le due parti del conflitto tra gli “angeli caduti” e gli “Angeli Giusti”, che servono una divinità, denominato “il Signore”. Ci sono stati più problemi nel conflitto, gli Angeli Caduti hanno poi fatto esperimenti genetici con l’umanità, passando conoscenze e tecnologie proibite per la civiltà umana ancora in via di sviluppo.

Il Libro di Enoch inizia con l’arrivo di 200 Fallen Angels nella zona del Monte Hermon, che è tra Libano e la Siria oggi. Gli angeli caduti hanno cominciato a modificare geneticamente la gente del posto.

angeli caduti

6.1 E avvenne che, quando i figli degli uomini si erano moltiplicati in quei giorni nacquero loro giuste e belle figlie.

6.2 E gli angeli, i figli del Cielo, hanno bramato. Ed essi dissero l’uno all’altro: “Venite, siamo a scegliere mogli tra le figlie degli uomini, e genereranno dei figli per noi.”

Mentre i Fallen Angels avevano stabilito un avamposto sul Monte Hermon, loro erano in Antartide, dopo aver perso la battaglia celeste con gli angeli Giusti, secondo l’analisi di Ben-Nun del Libro di Enoch (video qui sotto):

Ben-Nun cita il Libro di Enoch con passaggi che sono molto suggestivi dell’Antartide, e come in realtà è il luogo in cui Enoch è stata preso per testimoniare gli eventi celesti.

18,5 E vidi i venti sulla Terra che supportano le nuvole e vidi le vie degli Angeli. Ho visto la fine della terra e il firmamento del cielo sopra.

18,6 E ho continuato in terre che “bruciavano” a sud, di giorno e notte, dove c’erano sette montagne di pietre preziose, tre verso oriente, e tre rivolte a sud.

18,7 E quelle ad est di fronte erano di pietra colorata, e perla, e giacinto, e quelli verso sud, di pietra rossa.

18,8 Ma quello centrale ha raggiunto i cieli, come il trono del Signore, di antimonio, e la parte superiore del trono era di zaffiro

Ciò che è interessante, è il passaggio qui sopra è che Enoc si riferisce alla posizione in cui diceva che “bruciava giorno e notte.” Ben-Nun crede che questo si inserisce con la descrizione del Antartide durante l’estate nell’emisfero sud, dove c’è la luce del sole 24 ore al giorno.

Come le sette montagne, questo sembra riferirsi al Monte Vinson, nella Cordigliera Sentinel dell’Antartide, secondo Ben-Nun. Egli si riferisce anche alle sei vicine montagne della catena, che si qualifica come le montagne descritte nel Libro di Enoch.

Monte Vinson è la montagna più alta in Antartide, e si trova nel mezzo della Cordigliera Sentinel. Sarebbe stata ben evidenziata in modo spettacolare con le sue cime innevate nei tempi antichi, come lo è oggi.

Per quanto riguarda l’allineamento a sud e ad est delle sei montagne adiacenti al Monte Vinson descritti nel Libro di Enoch, Ben-in, ipotizza che questo era il loro allineamento prima dell’evento catastrofico del diluvio, che ha coinciso con uno spostamento dell’asse di rotazione terrestre.

Ciò corrisponde a una ricerca condotta da Sir Chalres Hapgood, che assicura che le modifiche ai poli sono state occorrenze regolari nella storia della Terra. Nel suo libro del 1958, crosta terrestre Shifting (Deslocante crosta terrestre), Hapgood suggerisce che un cambiamento dei poli è accaduto alla fine dell’ultima era glaciale, circa 11.000 anni fa.

Ben-Nun, la congettura è interessante, ma come si può vedere sulla mappa che mostra la Cordigliera Sentinel, dove si trova il Monte Vinson, ci sono molti più di sette montagne. La congettura di Ben-Nun non è conclusiva, come egli sottolinea. Eppure, ci dà una possibile posizione dei Fallen Angels imprigionati, il Monte Vinson, o altre montagne della Cordillera Sentinel.

Ben-Nun discute il Libro di Enoch e il suo riferimento agli Angeli imprigionati e che sono stati rimossi dal monte Hermon in Antartide (Mount Vinson / Gamma Sentinel):

18:14 come uno spirito interrogarmi, l’Angelo disse: “Questa è la fine del cielo e della terra, questa è la prigione per le stelle del cielo e le schiere del cielo.

18:15 e le stelle che si accendono, il fuoco sono quelli che hanno trasgredito le ordinanze del Signore, all’inizio della sua ascesa, perché non sono sorti nei loro tempi.

18:16 era arrabbiato con loro, e li legava fino al momento della consumazione dei loro peccati nel Mistero dell’anno.

Ben-Nun come riferimento per gli angeli caduti che sono ancora vivi in Antartide solleva una possibilità intrigante. Il Libro di Enoch descrive un “Mistero dell’anno”, quando verrà rilasciato. Questo sarebbe un evento a cui presto saremo testimoni?

Per rispondere, possiamo cominciare ad analizzare alcuni paralleli interessanti tra l’analisi di Ben-Nun del Libro di Enoch, e la recente scoerta dell programma spaziale segreto dell’informatore Corey Goode, per quanto riguarda l’Antartide.

Come la figura pre-Diluvio di Enoch, Goode dice che è stata presa anche per testimoniare eventi celesti, un gruppo appena arrivato di alieni altamente evoluti, denominata “Alleanza della sfera degli esseri.” Come Enoch, a Goode è stato chiesto di agire come intermediario per entrambe le parti in conflitto “celeste”.

Goode ha detto che ha cominciato a marzo 2015 quando ha accettato il ruolo come delegato alla Sfera dell’Alleanza degli esseri nei negoziati in corso tra le diverse fazioni e gruppi sia della Terra che di civiltà fuori dal nostro mondo.

Ha detto che è stato preso in Antartide per due volte a testimoniare gli eventi. il più di recente, nel gennaio 2017, dove ha visto i resti di una civiltà preadamita che era fiorita fino a quando un enorme catastrofe globale corrispondente alla grande alluvione ha distrutto le città costiere e pianure in tutto il mondo, circa 12-13.000 anni fa.

Goode ha detto che i pre-Adamiti sopravvissuti sono entrati in camere di stagnazione nella maggior parte della nave madre lunga 4,8 km, che cadde sulla Terra circa 60.000 anni fa, dopo che i Pre-Adamiti furono espulsi dalla Luna, a causa di un conflitto con le fazioni extraterrestri dominanti lì.

I Pre-adamiti hanno costruito la loro principale base operativa in Antartide, e hanno stabilito avamposti in Asia, Europa e nelle Americhe, secondo Goode. Presto un conflitto è emerso tra i Pre-Adamiti e altri extraterrestri dall’aspetto umano, che avevano condotto 22 esperimenti genetici con l’umanità sulla superficie per circa 500.000 anni.

Nel caso dell’atterraggio dei 200 Angeli caduti sul monte Hermon, questo è coerente con le accuse di Goode che i Pre-Adamiti hanno stabilito colonie in tutta la Terra, dove hanno geneticamente modificato gli esseri umani e gli ibridi insediati in posizioni di leadership.

La Sfera dell’Alleanza degli esseri, sembra avere un ruolo simile a quella del “Signore che sa tutto” di cui parla nel Libro di Enoch.

Le analisi di Ben-Nun dicono che, gli Angeli caduti erano intrappolati in Antartide, e sono ancora vivi, e ciò corrisponde a quello che Goode sostiene che i Pre-Adamiti sono in camere stagnanti in una delle navi madri che sono sepolte nelle profondità della piastra di ghiaccio dell’Antartide.

Infine, Goode ha rivelato che gli scavi che sono stati condotti in Antartide e che queste camere stagnazione, contenente i Pre-Adamiti, sono state trovate. La proli ibride dei Pre-Adamiti, che sono tra la linea delle famiglie d’élite che hanno segretamente regnato sull’umanità, sono disposti a ottenere l’accesso alle camere di ristagno e svegliare i loro antichi antenati.

L’obiettivo sembra essere quello di far si che i Pre-Adamiti riprendano il loro ex dominio negli affari planetari, consentendo in tal modo alla loro proli ibride di uscire dall’ombra e direttamente regnare sull’umanità. Ciò suggerisce che il “Mistero dell’anno” di cui si parla nel Libro di Enoch, sia quando gli Angeli Caduti vengono rilasciati, e ciò potrebbe essere molto vicino.

Tutto questo porta alla domanda intrigante: Goode sarebbe un Enoch moderno dei giorni nostri, essendogli stato dato il ruolo di testimonianza e di mediare tra le diverse fazioni umane e extraterrestri, su delega della Sfera dell’Alleanza degli esseri, che sembra avere una funzione identica a “Divinità onnisciente” descritta nel libro di Enoch? Se questo è il caso, questo suggerirebbe che Enoch stesso sarebbe un alieno contattato dall’Alleanza, o di un gruppo simile di 13.000 anni fa.

Se i Pre-Adamiti – Fallen Angels saranno liberati, l’umanità si sveglierà e capirà la verità riguardo la loro storia e la manipolazione da parte di più gruppi di famiglie aliene e dall’èlite.

a cura Hackthematrix

articolo originale tratto da exopolitics.org

L’articolo Gli Angeli Caduti ed Imprigionati in Antartide, dal Libro di Enoch sembra essere il primo su Hack the Matrix.

FONTE: Gli Angeli Caduti ed Imprigionati in Antartide, dal Libro di Enoch