Huguenin: “La Terra è cava e i dischi volanti provengono dal centro della Terra”

Thumbnail for 2192336
Terra_oca

Ci sono molte teorie circa l’origine del fenomeno dei dischi volanti, che vanno da navicella interplanetaria a navi interdimensionali. Come si può vedere qui di seguito, ci sono quelli che difendono la tesi che la Terra è cava, al riparo all’interno di una civiltà molto più avanzata della nostra. Se questo è vero, si spiegherebbe la preoccupazione riportata dagli alieni verso le armi nucleari dalla superficie terrestre delle nazioni? Avevano paura che queste esplosioni avrebbero potuto raggiungere i loro città sotterranee?

Nessuno può dire con certezza circa la vera origine del fenomeno UFO, e forse provengono da più di una fonte. Quindi, il costo è di leggere tutte le informazioni disponibili in modo che possiamo raggiungere le nostre conclusioni.

Di seguito è riportato un estratto dal capitolo 7.1 del libro ‘ The Hollow Earth’ (The Hollow Earth) dal Dr. RW Bernard, BA, MA, Ph.D.:

“Il concetto di Terra Cava presentato in questo libro offre una più ragionevole teoria dell’origine dei dischi volanti, che sembra essere più logica che la convinzione che le loro origini siano interplanetarie. A causa di questo, gli esperti in dischi volanti, come Ray Palmer, direttore di “Flying Saucers” (dischi volanti), e Gray Barker, scrittore noto in materia, hanno accettato la teoria dell’origine sotterranea.

La teoria che i dischi volanti provengono dall’interno della Terra, e non da altri pianeti nata in Brasile, è stato solo successivamente accettata dagli studiosi americani.

Nel 1957, durante l’esplorazione di alcune librerie a San Paolo, in Brasile, l’autore ha trovato un libro che ha attirato la sua attenzione, dal titolo “dagli inferi al cielo: dischi volanti”. Il libro è stato dedicato alla tesi che i dischi volanti non erano navi spaziali provenienti da altri pianeti, ma di origine terrestre, una razza sotterranea che vive all’interno della Terra.

In un primo momento, l’autore non ha potuto accettare questa strana teoria, circa l’origine dei dischi volanti, perchè lo riteneva improbabile e impossibile, poiché richiederebbe l’esistenza di una cavità di dimensioni gigantesche all’interno della terra, dove potevano volare, a causa della loro enorme velocità. In realtà, questa cavità dovrebbe essere così grande che la terra dovrebbe essere una sfera cava. A quel tempo, l’autore non aveva ancora i libri di due scienziati americani, William Reed e Marshall B. Gardner, che dimostravano, sulla base di prove dagli esploratori artici, che la terra fosse cava con aperture ai poli, avente un diametro di 9300 km al suo interno cavo, abbastanza grande per far volare i dischi volanti.

Tuttavia, la teoria dell’origine sotterranea del disco volante di Huguenin non era originale. L’idea è stata posta dal Professor Henrique José de Souza, presidente della Società Brasiliana Teosofica, la cui sede è a São Lourenço, nello stato di Minas Gerais, dove si trova un tempio immenso in stile greco, dedicato a ‘Agharta “, il nome buddista per gli Inferi.

Tra gli studenti del docente a St. Lawrence, la Huguenin erano il signor e la Comandante Paolo Justin Strauss, ufficiale della Marina brasiliana e membro del Consiglio del brasiliano Società Teosofica. Hanno appreso notizie sul mondo sotterraneo, e anche l’idea che i dischi volanti provengono dall’interno della Terra. E ‘stato per questo motivo che Huguenin ha dedicato il suo libro al professor Souza e sua moglie, Dona Helena Jefferson de Souza.

Nel suo libro, Huguenin presenta il punto di vista Strauss sull’origine sotterranea dei dischi volanti, e contro la teoria che essi provengano da altri pianeti, come segue:

“L’ipotesi di origine extraterrestre degli UFO non sembra accettabile. Un’altra possibilità è che sono navi militari appartenenti a qualche nazione sulla Terra. Questa ipotesi però è contraddetta dai seguenti argomenti:

  1. Se gli Stati Uniti e la Russia vantavano dischi volanti, avrebbero mantenuto segreta questa informazione per il suo valore come arma psicologica per assicurare vantaggi in campo diplomatico. Inoltre, se li fabbricano utilizzerebbero questi veicoli per scopi militari, dal momento che sono così veloci e potenti che lasciano il nemico quasi senza mezzi di difesa.

  2. Gli Stati Uniti e la Russia non avrebbero continuato a spendere ingenti somme per la fabbricazione di aerei ordinari, se possiedono il segreto per la produzione di dischi volanti “.

Dopo aver presentato la tesi che i dischi volanti non provengono da alcune nazioni, e la loro visione che non sono di origine interplanetaria, Huguenin cita Strauss come il fatto che essi provengono dagli Inferi. A proposito di questo, egli scrive:

“Infine, dobbiamo considerare l’ultima e la più interessante teoria che è stata offerto per giustificare l’origine degli UFO: L’esistenza di un grande mondo sotterraneo con innumerevoli città in cui vivono in milioni. Quest’altra l’umanità deve aver raggiunto un alto grado di civiltà, organizzazione economica e sviluppo sociale, culturale e spirituale, insieme ad uno straordinario progresso scientifico. l’umanità che vive nella superficie della terra può essere considerata come una razza di barbari.

“L’idea dell’esistenza di un mondo sotterraneo sarà scioccare per molte persone. Per altri suonerà come assurda e impossibile, in quanto saranno certamente dire, ‘se esistesse, sarebbe stata scoperta molto tempo fa.’ E ci sono molti altri critici che dicono che è impossibile l’esistenza di un tale mondo abitato all’interno della Terra, perché la convinzione è, che più si scende nella terra, più la temperatura aumenta … … essendo il centro della Terra una massa incandescente. Tuttavia, questo aumento di temperatura non significa che il centro della Terra brucia, poiché questo potrebbe essere esteso solo da una distanza limitata, e nel caso di vulcani e sorgenti calde, proviene da captazioni situate a certi livelli (sotto della quale la temperatura scende di nuovo).

“Secondo l’ipotesi che il calore aumenta come uno scende attraverso la crosta terrestre, si verifica solo ad una distanza di 80 km (sullo strato superficie terrestre).

“Secondo le informazioni fornite dal comandante Paul Justin Strauss, gli inferi non si limitano alle cave, ma sono più o meno ampi, abbastanza grandi da contenere città e campi dove gli esseri umani e gli animali vivono, le cui strutture fisiche simili a quelli sulla superficie. Tra i suoi abitanti ci sono alcune persone che sono venute a “galla”come il colonnello Fawcett e suo figlio Jack.”

L’autore qui si riferisce ai punti di vista del professor Souza e il comandante Strauss. Sulla controversa questione della misteriosa scomparsa del colonnello Fawcett, che egli sostiene che il colonnello e il figlio Jack vivono ancora in una città sotterranea, che ha ottenuto l’accesso attraverso un tunnel nella Serra do Roncador, nord-est dello stato del Mato Grosso, e non sono stati uccisi dagli indiani, si suppone che …

Mettiamo un po’ di pepe in questa teoria.. Diciamo che sia vero che i dischi volanti arrivino veramente dal centro del nostro pianeta, ma invece che dalla città, ci sia un portale interdimensionale, che permette agli esseri di altre dimensioni di venire da noi…

Voi cosa ne pensate?

a cura di Hackthematrix

L’articolo Huguenin: “La Terra è cava e i dischi volanti provengono dal centro della Terra” sembra essere il primo su Hack the Matrix.

FONTE: Huguenin: “La Terra è cava e i dischi volanti provengono dal centro della Terra”