Immigrazione, dall’Ue schiaffo all’Italia: “Trasferibili solo eritrei e siriani”

Thumbnail for 423403


La distribuzione di migranti in Europa riguarderà i nuovi arrivi. Nessuno fra gli stranieri già presenti in Italia potrà essere trasferito in un altro Stato. A rivelare il nuovo piano di accoglienza che la Commissione europea sta mettendo a punto è il Corriere della Sera alla vigilia della riunione prevista per oggi.
L’opposizione di Francia e Spagna – oltre a Ungheria e numerosi altri membri – pesa sulle scelte del presidente Jean-Claude Juncker e porta a rivedere anche alcuni punti che sembravano decisi.
La proposta, che dovrà essere esaminata da tutti i componenti dell’Unione, spiega il Corriere della Sera prevede la possibilità di smistamento soltanto per i profughi giunti dopo l’approvazione delle nuove misure. E dunque, se davvero il via libera arriverà nel corso della riunione dei capi di Stato e di governo fissata per il 26 giugno, riguarderà esclusivamente gli sbarchi a partire da luglio.L’Italia dovrà continuare a farsi carico dei circa 90 mila migranti già arrivati a sistemati nei centri di accoglienza e nelle strutture private messe a disposizione grazie al lavoro delle prefetture.

FONTE: Immigrazione, dall’Ue schiaffo all’Italia: “Trasferibili solo eritrei e siriani”