Nell’America della paranoia security 16 agenzie di spionaggio

Thumbnail for 2432960
Risultati immagini per intelligence agencies of the world

di Ennio Remondino *

Sedici agenzie federali Usa che si occupano di spionaggio e di sicurezza spendendo l’enormità di 53 miliardi di dollari in questo 2017. Come funziona la comunità di intelligence più complessa e frazionata e forse più pasticciata del mondo. ‘Intelligence’, parola che indica ormai universalmente lo spionaggio, è una delle tante rapine linguistiche anglosassoni a danno del nostro mondo latino. L’italianissima parola ‘intelligenza’, che ha indicato per secoli, non solo le capacità mentali, ma le prime strutture organizzate di spionaggio, dalla Firenze dei Medici alle Repubbliche marinare di Genova e Venezia, minuscole grandi potenze.

Intelligenze per intendere il comprendere assieme al conoscere, dalla ‘Intelligo’ latina. La ‘Intelligence’ come spionaggio, non sempre si mostra adeguatamente intelligente. Ma andiamo a spiare le spie La comunità dell’intelligence statunitense è tra le più complesse e frazionate del mondo. Secondo gli elenchi ufficiali, vi fanno parte a pieno titolo ben sedici agenzie. Nel 2017, il budget Usa all’intero sistema di intelligence degli Stati Uniti sarà, secondo le richieste già ufficializzate, di 53 miliardi di dollari. Cifre da brivido. 17,7 miliardi sono per l’intelligence militare, bilancio difesa che dal prossimo anno ingrasserà dei 54 miliardi in più promessi da Trump. Tra i settori che beneficeranno di nuovi investimenti, settori ritenuti strategici quindi, il controterrorismo, la sicurezza delle reti informative umane e tecnologiche, e la contro-proliferazione ABC, nucleare, batteriologica e chimica. Insomma, le armi di distruzione di massa.

Ecco l’elenco delle 16 agenzie di spionaggio, con le loro principali caratteristiche che contraddistinguono le sedici agenzie d’intelligence del Paese. Da notare subito, che ogni corpo armato o legato alla sicurezza nazionale ha una sua agenzia di spionaggio.
Noi modifichiamo l’elenco per proporvi in testa all’elenco, le tre strutture chiave dell’intelligence Usa, le più simili al nostro meccanismo di sicurezza nazionale e alla letteratura spionistica classica: spionaggio, controspiogaggio e coordinamento tra i due. Negli Stati Uniti, Cia, Fbi e Intelligence Community. In Italia, Aise, Aisi e Dis.

SPIONAGGIO, CONTROSPIONAGGIO, COORDINAMENTO

1) Central Intelligence Agency

La CIA (Central Intelligence Agency) produce dati e analisi per il governo raccogliendo informazioni ed elaborandone altre provenienti da altre agenzie per favorire il processo decisionale dell’Amministrazione. Il suo direttore (dal 23 gennaio 2017 è Mike Pompeo, nominato dal presidente Donald Trump) è il responsabile di tutta la rete di ‘human intelligence’.

La CIA è composta da direttorati: Analisi, Operazioni, Scienza e Tecnologia, Supporto, Innovazione Informatica, Centro Missioni all’estero (comprese quelle sotto copertura coordinate dal National Clandestine Service).

Dei 53 miliardi di budget destinati nel 2017 all’intera rete delle agenzie di intelligence statunitensi, 15 sono destinati alla CIA.

2) Federal Bureau of Investigation

L’FBI (Federal Bureau of Investigation) è l’agenzia primaria di controspionaggio. Come la CIA, è una struttura sia di intelligence che di tutela e applicazione della legge. Detta in altra maniera, un po’ spie, un po’ sbirri. Una caratteristica quasi esclusiva della comunità d’intelligence americana. In gran parte dei Paesi d’Europa, Italia tra questi, i servizi di intelligence non sono uffici di polizia giudiziaria, ma strutture di raccolta dati e analisi.

3) Intelligence Community

Negli Stati Uniti, la struttura di collegamento tra le varie agenzie di intelligence nazionali – un organismo di fondamentale rilevanza nei Paesi europei – risponde direttamente al presidente e all’ufficio di coordinamento tra tutti i Direttori delle agenzie. È conosciuta con il nome di Intelligence Community e il suo attuale capo è il generale James R. Clapper.

LA FRAMMENTAZIONE CON DIVERSE RILEVANZE

4) Air Force Intelligence

La US Air Force Intelligence si occupa di sorveglianza, analisi-elaborazione dei dati su tutto ciò che vola, aerei e mezzi spaziali e cyberspazio. I dettagli li prendiamo da LookOut: 50.000 unità, sia civili che militari, operative all’occorrenza in uno dei 63 Paesi in cui gli USA dispongono di una delle loro 763 basi militari all’estero.

Ripetiamo: 763 basi aeree Usa nel mondo dove prestano servizio circa 255mila persone. L’Air Force Intelligence serve soprattutto per controllare le reti di comunicazione, le aree di produzione di energie convenzionali e rinnovabili e le principali riserve idriche del pianeta.

5) Office of Naval Intelligence

L’Office of Naval Intelligence, il servizio interno della Marina, si occupa di informazioni geopolitiche, strategiche e militari. Ha un servizio tecnico e informatico di notevole rilievo. Anche i Marines dispongono di una struttura di intelligence autonoma denominata ‘Marine Corps Intelligence Activity‘. Si tratta di un servizio altamente operativo che fornisce supporto diretto alle missioni militari.

6) Coast Guard Intelligence

La Coast Guard Intelligence è responsabile della sicurezza delle popolazioni che risiedono nelle zone costiere e della protezione delle infrastrutture pubbliche lungo le coste.

7) Defense Intelligence Agency

La Defense Intelligence Agency, la Dia, risponde al ministero della Difesa e ha il compito di dare informazioni ai vertici militari. 16.500 elementi, tra civili e militari, operativi in tutto il mondo. La struttura è la maggior produttrice di dati riservati raccolti all’estero. Il suo direttore presiede il Military Intelligence Board, che coordina tutta la raccolta d’informazioni nel solo settore militare.

8) Army Intelligence

INSCOM (United States Army Intelligence e Security Command) opera con propri dipartimenti all’interno dell’esercito e dell’NSA, la National Security Agency. Raccoglie e fornisce informazioni di intelligence destinate ai comandi militari che coordinano operazioni sul campo (anche nel caso di operazioni congiunte con altri eserciti ONU e NATO), effettua operazioni di SIGINT (SIGnals INTelligence, spionaggio di segnali elettromagnetici) e di guerra cibernetica.

9) Department of Energy

La struttura d’intelligence del Dipartimento dell’Energia opera con 30 uffici autonomi su tutto il territorio degli Stati Uniti e si occupa di raccogliere informazioni su infrastrutture energetiche, tecnologie, dati finanziari sul sistema energetico nazionale e su quello dei suoi alleati o avversari.

10) Department of Homeland Security

Il Department of Homeland Security ha il compito di contrastare le minacce alla popolazione e alle infrastrutture del Paese. Il suo direttore risponde direttamente al presidente e al capo della CIA.

11) Bureau of Intelligence and Research

La rete di intelligence del Dipartimento di Stato, il loro ministero Esteri, è il Bureau of Intelligence and Research. Raccoglie dati soprattutto da fonti aperte, da reti confidenziali, dai report dei diplomatici, dal mondo accademico e da quello giornalistico. Si occupa di previsione strategica e di programmazione della sicurezza nazionale.

12) Office for Intelligence and Analysis

Dal 2004 il Dipartimento del Tesoro opera con una struttura di intelligence interna, l’Office for Intelligence and Analysis. Questa struttura si occupa di intelligence finanziaria, analisi delle operazioni di riciclaggio nell’economia terroristica, prevenzione di possibili minacce alla stabilità della moneta e agli investimenti interni ed esteri del Paese.

13) National Security Intelligence Office

La Drug Enforcement Administration, la DEA, dispone di una rete informativa specifica, il National Security Intelligence Office. Obiettivo della struttura è fornire informazioni per il contrastato dei traffici di droga all’interno del territorio nazionale e quelli che arrivano da Paesi esteri.

14) National Security Agency

L’NSA (National Security Agency/Central Security Service) si occupa dei sistemi informativi e delle reti informatiche, proteggendo quelli nazionali e cercando di penetrare quelli dei Paesi esteri. Con la Cia, è la più importante agenzia di spionaggio.

15) National Reconnaissance Office

L’NRO (National Reconnaissance Office) raccoglie e analizza i dati provenienti dalle rilevazioni satellitari. Segnala movimenti di truppe, infrastrutture militari attive o in costruzione, emergenze ambientali. Utilizza in gran parte personale della CIA e del Dipartimento di Stato.

16) National Geospatial-Intelligence Agency

La NGA, National Geospatial-Intelligence Agency, è struttura di supporto di intelligence sia per le missioni militari, rispondendo al Dipartimento della Difesa, sia all’Intelligence Community per cui si occupa di GEOINT (Geospatial Intelligence), vale a dire monitoraggio, raccolta e analisi di immagini e informazioni geospaziali. L’NGA fornisce anche assistenza per far fronte a calamità naturali o catastrofi provocate dall’uomo, o per per la pianificazione e la messa in sicurezza di grandi eventi come le Olimpiadi del 1996 ad Atlanta.

da http://www.remocontro.it/ FONTE

L’articolo Nell’America della paranoia security 16 agenzie di spionaggio sembra essere il primo su Complottisti.

FONTE: Nell’America della paranoia security 16 agenzie di spionaggio