Premi Nobel: che cosa sono, da dove arrivano, e come vengono assegnati

Thumbnail for 1842666
Wikimedia

In questi giorni, il mondo della scienza è molto interessato alla consegna dei premi più prestigiosi del mondo in merito ad una serie di discipline. Parliamo dei Premi Nobel, che vengono consegnati alle personalità più illustri che hanno saputo distinguersi in una serie di discipline e che sono stati determinanti per lo sviluppo dell’umanità. Infatti vengono consegnati non solo a chi si è distinto negli ultimi tempi, ma anche a chi ha avuto particolari meriti nel passato.

I premi Nobel furono istituiti dal loro inventore, Alfred Nobel, anche se la loro consegna è iniziata dopo la sua morte. Alfred Nobel è celebre per l’invenzione della dinamite, che ha portato una vera e propria rivoluzione in molti campi, primo tra tutti quello minerario; purtroppo, la sua invenzione è stata usata per uccidere, e fu proprio questo a farlo riflettere. Dopo la morte di suo fratello, un giornale francese sbagliò a pubblicare il necrologio credendo che ad essere morto fosse Alfred (che era invece vivo); così si ritrovò a leggere il suo stesso necrologio dove veniva indicato come la persona “che era riuscita a causare più morti nel più breve tempo possibile”.

Questo lo spinse a pensare ad un modo per essere ricordato, dopo la morte, in un modo migliore che non per la sua invenzione mortale. Così lasciò un testamento con le sue ultime volontà, per le quali il patrimonio guadagnato dalla sua invenzione doveva essere distribuito in cinque parti uguali sotto forma di premio: una parte a chi si distingueva per meriti nella fisica, una parte per la chimica, una per la medicina, una per la letteratura e, quindi, un’ultima per la pace, per chi si era distinto a ridurre il numero di morti.

Il premio per l’economia è stato invece aggiunto successivamente, mentre il premio Nobel per la matematica, semplicemente, non esiste. La cosa più curiosa è che i premi ancora oggi, che valgono molto ma non moltissimo (900.000 euro, circa) arrivano ancora dal patrimonio di Nobel stesso, nonostante sia morto da più di un secolo: sono infatti gli interessi che ancora oggi sono generati dai suoi soldi a finanziare le consegne del celebre riconoscimento, e così si riesce a rispettare ancora le sue ultime volontà.

I premi, infine, vengono consegnati direttamente dagli istituti, esistenti ancora oggi, che lui stesso ha indicato nel suo testamento, e che si occupano di stabilire ogni anno (spesso accompagnati da forti critiche, in particolare nell’assegnazione del premio Nobel per la pace) i candidati e quindi i vincitori più meritevoli nelle varie discipline. Il premio risulta ancora oggi il più prestigioso del mondo, per la scienza, ed è molto ambito; più ambito, sicuramente, del premio IgNobel, che premia gli studi più assurdi che sono stati fatti nel corso dell’anno.

FONTE: Premi Nobel: che cosa sono, da dove arrivano, e come vengono assegnati