Terrorismo, arrestato a Ferrara il fratello del killer di Marsiglia

Thumbnail for 3016738


Di Gian Micalessin

Un tempo eravamo famosi per i santi, i poeti e i navigatori. Se continua così bisognerà aggiungerci i “terroristi di passaggio».

Dopo aver scoperto che Ahmed Hanachi, il tunisino responsabile dello sgozzamento di due cugine alla stazione Saint-Charles di Marsiglia era vissuto per sette anni ad Aprilia ora ci ritroviamo a fare i conti con Annis, un suo fratello 25enne. Lui – a differenza di Ahmed – aveva scelto Ferrara, ma il suo percorso di radicalizzazione non si discosta da quello del fratello. A Ferrara sono andati a prenderlo ieri gli uomini della Digos di Ferrara e Bologna . Gli inquirenti lo sorvegliavano da tempo e sono entrati in azione in seguito a un mandato di cattura internazionale per associazione terroristica e complicità nell’attentato di Marsiglia emesso dalle autorità francesi. L’operazione è stata condotta grazie anche alla collaborazione tra le autorità di Parigi e le strutture del nostro antiterrorismo. Ma l’arresto di Annis e la scoperta dei trascorsi italiani dell’assassino Ahmed sono solo gli ultimi di una lunga serie di episodi inquietanti. Episodi che dimostrano come l’Italia sia diventata il crocevia di terroristi e lupi solitari entrati in azione in altri paesi europei.

Fonte e articolo completo: http://www.ilgiornale.it/news/politica/terrorismo-arrestato-ferrara-fratello-killer-marsiglia-1450497.html

FONTE: Terrorismo, arrestato a Ferrara il fratello del killer di Marsiglia