Tuo marito ha un amante? Non divorziare, ma affidati al servizio di allontanamento amanti!

Thumbnail for 1766691
image

Potrebbe sembrare una bufala, ma in questo pazzo mondo ormai dovremmo essere abituati a sentirne di tutti i colori. E così qualcuno, visto che il problema delle amanti può essere anche un problema serio, ha provato a risolverlo in un modo davvero particolare, che ha anche ottenuto un discreto successo: trattasi del “servizio di allontanamento amanti”, il cui scopo, come si può intuire, è quello di far demordere l’amante dalla relazione con il marito e continuare la normale vita coniugale. Tu lo faresti? Probabilmente no, chiederesti il divorzio. Ma non tutti i paesi funzionano allo stesso modo…

Questo servizio, infatti, ha attechito particolarmente (per non dire solamente) in Cina, paese che si trova in una situazione particolare per amanti e divorzi. Infatti, in questo paese divorziare è legalmente possibile, ma oltre a non ottenere particolari benefici, soprattutto dal punto di vista della donna, è anche una cosa disonorevole. Arrivare infatti al divorzio, per una donna, significa in pratica non sposarsi mai più: se stavi così male da dover divorziare vuol dire, secondo loro, che non sai dedicarti abbastanza a tuo marito, e certo un nuovo sposo non vorrebbe una donna che non si dedica abbastanza a lui. È per questo che le donne cercano di evitare il divorzio.

Se il marito, però, ha un’amante, chiaramente il “problema” deve essere risolto, perché alla fine potrebbe essere lui a divorziare per sposare lei. Per questo motivo, visto che il divorzio non è una strada percorribile e visto che l’affrontare direttamente il marito porterebbe ad una conseguenza simile, ci si affida ai servizi di allontanamento che, in modo del tutto discreto, cercano di convincere l’amante ad allontanarsi dal marito.

L’agenzia manda quindi per prima cosa una donna a studiare l’amante del marito, cercando di capirne i gusti. Fa amicizia, iniziano ad uscire insieme, cenano insieme come due normali amiche, ma nel frattempo l’amica “sotto copertura” studia l’amante fino a farsi rivelare i segreti più intimi, tra i quali c’è, ovviamente, anche la relazione con un uomo sposato. A quel punto, capita la mentalità della vittima, la donna cerca di allontanarla dal marito gradualmente, facendole capire quanto quell’uomo possa essere spregevole da vari punti di vista. In tutto questo, alla moglie viene offerto supporto e vengono dati consigli su come “riprendersi” il marito man mano che l’amante si allontana.

I risultati sono ottimi, almeno a quanto dicono queste agenzie, che riescono a risolvere l’80-90% dei casi. Purtroppo c’è anche un rovescio della medaglia in tanta professionalità: il fatto che la parcella di queste agenzie parte da qualcosa come 40.000 euro, come servizio. Può valere la pena intraprendere una strada del genere, rispetto al divorzio? Se una donna i soldi li ha, forse si (ma forse può anche rifarsi una vita), mentre se non li ha, beh…

FONTE: Tuo marito ha un amante? Non divorziare, ma affidati al servizio di allontanamento amanti!