Washington sta preparando un attacco nucleare alla Russia

Siete pronti a morire?

“Cinquanta anni fa, le strade di Leningrado mi hanno insegnato una cosa: se uno scontro è inevitabile, devi colpire per primo” Vladimir Putin

Nel romanzo distopico del 1949 di George Orwell, 1984, le informazioni che non erano più coerenti con le spiegazioni del Grande Fratello venivano infilate nel Buco della Memoria. Nella reale distopia americana in cui attualmente viviamo, le informazioni non vengono riportate per niente.

Il 26 aprile – 16 giorni fa – il Tenente Generale Viktor Poznihir, Vicecapo del Direttorato Principale delle Operazioni delle Forze Armate Russe, alla Conferenza Internazionale sulla Sicurezza a Mosca ha dichiarato che il Comando Operazioni dello Stato Maggiore Generale russo ha concluso che Washington sta preparando un attacco nucleare contro la Russia.

Leggete [tutti i link sono in Inglese]:

https://www.rt.com/news/386276-us-missile-shield-russia-strike/

http://www.fort-russ.com/2017/04/us-forces-preparing-sudden-nuclear.html

https://www.times-gazette.com/ap%20general%20news/2016/10/12/russia-china-to-mull-joint-response-to-us-missile-shield

http://themillenniumreport.com/2017/04/us-forces-preparing-sudden-nuclear-strike-on-russia-moscow-security-conference/

La Times-Gazette di Ashland, Ohio, è stato l’unico media stampato statunitense che una ricerca di Google poteva segnalare per aver pubblicato questo annuncio assolutamente allarmante. Una ricerca di Google ha mostrato anche che non c’era alcuna segnalazione di questo fatto sulla televisione statunitense e su nessun altro media canadese, australiano o europeo, eccetto Russia Today e i siti Internet.

Non sono riuscito a trovare alcun rapporto di un senatore o Rappresentante statunitense, o di qualsiasi politico europeo, canadese o australiano che sollevasse una voce di preoccupazione.

Nessuno a Washington si è precipitato al telefono per dire a Putin che tutto questo è un errore, che gli Stati Uniti non stanno preparando un attacco nucleare contro la Russia, o per chiedere a Putin come potrebbe essere disinnescata questa grave situazione.

Neanche gli Americani sanno di questo fatto, tranne i miei lettori.

Mi sarei aspettato perlomeno che la CIA avrebbe fatto scrivere sul Washington Post, sul New York Times, alla CNN, alla MSNBC e alla NPR che il Generale Poznihir stava esprimendo il suo parere personale, niente da prendere seriamente. Ma a quanto pare gli Americani e i loro vassalli europei non devono nemmeno sapere che è stata fatta questa accusa.

Come ho riportato qualche tempo fa, e più di recente nella mia rubrica sulla Corea del Nord, anche la leadership cinese ha concluso che gli Stati Uniti progettano un attacco nucleare contro la Cina.

La Russia o la Cina da sole possono distruggere gli Stati Uniti. Se agissero insieme, la distruzione degli Stati Uniti sarebbe totale. Qual è l’intelligenza, se c’è, e la moralità, che chiaramente non c’è, della leadership statunitense, che invita in modo avventato e irresponsabile la Russia e la Cina a prevenire l’attacco di Washington contro di loro con un attacco agli Stati Uniti?

Persino gli Americani più dementi non sono così stupidi da pensare che la Russia e la Cina rimarranno seduti lì ad aspettare l’attacco nucleare di Washington.

Ho vissuto ogni fase della Guerra Fredda. Ho partecipato ad essa. Mai ho vissuto la situazione in cui due delle potenze nucleari erano convinte che la terza le avrebbe sorprese con un attacco nucleare.

Ho sostenuto Trump perché lui, a differenza di Hillary, disse che avrebbe normalizzato i rapporti con la Russia. Invece ha aumentato le tensioni tra le potenze nucleari. Niente di più irresponsabile o pericoloso.

Attualmente ci troviamo nella situazione più pericolosa della mia vita, e c’è ZERO COSCIENZA DI QUESTO FATTO E NESSUNO NE PARLA!

Come è possibile? Putin ha lanciato avvertimenti per anni. Ha raccontato alle prostitute dei media occidentali [“presstitute” in inglese] più di una volta che, con la loro disonestà, stavano spingendo il mondo alla guerra nucleare. Putin ha sempre detto: “io avverto e nessuno ascolta”. “Come faccio a farvelo capire?”

Forse gli idioti lo capiranno quando le nuvole a forma di fungo appariranno su Washington e New York, e l’Europa smetterà di esistere, cosa che accadrà se l’Europa continuerà lo scontro con la Russia, come gli viene chiesto dai vassalli ben pagati di Washington.

Negli ultimi anni ho segnalato la reazione del governo cinese ai piani di guerra degli Stati Uniti per un attacco nucleare alla Cina. I Cinesi mostrarono come i loro sottomarini avrebbero distrutto la costa occidentale degli Stati Uniti, e che i loro ICBM [missili balistici intercontinentali] avrebbero annientato il resto del paese.

Ho riportato tutto questo e non ha prodotto alcuna risposta. Non c’è stato bisogno del Buco della Memoria, visto che né Washington né le prostitute della stampa né Internet ne hanno dato notizia. Questo è insopportabile al millesimo grado.

In America e nei suoi sottomessi stati vassalli, che strisciano sulle loro ginocchia, le informazioni non vengono mai riportate, quindi non è mai necessario usare il Buco della Memoria.

Se convinci qualcuno che lo stai per uccidere, lui ti ucciderà per primo. Un governo, come quello che c’è a Washington, che convince nazioni potenti che sono sotto tiro, è un governo che non ha alcun rispetto per la vita del proprio popolo o dei popoli del mondo, o di qualsiasi vita sul pianeta Terra.

Un governo come quello a Washington è malvagio oltre ogni misura, così come le meretrici dei media e degli stati vassalli europei, canadese, australiano e giapponese che servono Washington a spese dei propri cittadini.

Nonostante tutti i loro sforzi per non crederci, le leadership cinese e russa hanno alla fine capito, in ritardo, che Washington è malvagia fino al midollo, e che è un agente di Satana.

Il Male Satanico che domina l’Occidente ha ridotto la scelta per la Russia e la Cina ad un “o noi o loro”.

*****

Articolo di Paul Craig Roberts pubblicato il 13 maggio 2017 su Information Clearing House.

Traduzione in Italiano a cura di Raffaele Ucci per SakerItalia.

[Le note in questo formato sono del traduttore]

FONTE: Washington sta preparando un attacco nucleare alla Russia